Istruzioni operative kit di pronto intervento

I kit antinquinamento sono una soluzione pratica ed efficace in caso di piccoli e medi sversamenti all’interno delle aree lavorative.

Prima di acquistare uno di essi è importante considerare la tipologia di liquidi inquinanti presenti nell’area da preservare e la loro quantità mettendo a disposizione questi dispositivi nella tipologia, forma e quantità adeguata.

È fondamentale che questi kit vengano dislocati in aree opportunamente segnalate e strategiche, facilmente raggiungibili dagli operatori. La tempestività di intervento è infatti fondamentale in caso di sversamenti accidentali di sostanze liquide inquinanti, in modo da limitare l’espansione dell’area contaminata.

In caso di sversamento sarà quindi opportuno procedere come segue:

INDOSSARE

i dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) contenuti all’interno del kit.

BLOCCARE

la fonte dello sverso (otturare eventuali fori a contenitori / chiudere eventuali valvole o rubinetti / riportare in posizione verticale contenitori o fusti accidentalmente rovesciati, ecc…)

ARGINARE

l’area delimitandola tramite l’utilizzo di barriere assorbenti

ASSORBIRE

il liquido inquinante mediante l’uso di panni e rotoli assorbenti o tramite l’utilizzo di apposite polveri assorbenti o neutralizzanti

RACCOGLIERE

gli assorbenti utilizzati e riporli all’interno dei sacchi di smaltimento contenuti all’interno del kit.

SMALTIRE

gli assorbenti utilizzati. Si ricorda a tale proposito che i prodotti assorbenti, una volta utilizzati, seguono le regole di smaltimento proprie dell’inquinante di cui sono stati impregnati seguendo le regole comunitarie vigenti.