copertina facebook croce verde

Camion in fiamme in zona Ponte Tidone: tempestivo intervento di Croce Verde Ambiente

Un incidente ha coinvolto un camion nei pressi di Ponte Tidone e il personale di Croce Verde Ambiente è stato chiamato urgentemente a ripristinare il campo in cui è avvenuto il sinistro, contaminato dal mezzo andato in fiamme.

Il rogo divampato dal camion di cereali nel pomeriggio del 23 luglio è stato probabilmente causato da un guasto.

Fortunatamente non ci sono stati feriti, anche per merito del subitaneo intervento dei VVFF di Castel S. Giovanni e Piacenza, che hanno spento le fiamme impedendo loro di estendersi ai campi adiacenti e permettendo quindi il successivo intervento del supplier ambientale piacentino Croce Verde Ambiente.

In casi come questo la tutela dell’ambiente è importantissima: il rischio di una contaminazione del suolo è sempre molto alto, ad esempio in caso di sversamento di gasolio o di olio contenuti nel camion, che porterebbe a conseguenze gravi per l’ambiente circostante.

Allo stesso modo sono altamente inquinanti anche i materiali divorati dalle fiamme, che in genere bruciando si trasformano in sostanze tossiche e pericolose per l’uomo e gli animali.
I mezzi andati in fumo possono compromettere nel tempo i terreni coinvolti e l’ambiente circostante.

Croce Verde Ambiente, con uomini specializzati e propri mezzi, si è messa all’opera inizialmente mettendo in sicurezza il luogo dell’incidente. Successivamente ha continuato con le procedure di emergenza, tra cui la realizzazione di una baia di raccolta dei rifiuti, per poter continuare con la fase successiva che ha visto la rimozione del camion andato in fumo e del terreno contaminato, su cui successivamente sono stati eseguiti esami di laboratorio approfonditi per verificare lo stato di inquinamento del suolo coinvolto.