La nostra squadra è prontamente intervenuta nel tamponamento tra due camion, avvenuto nei pressi di Ravenna venerdi 2 febbraio.
Il nostro intervento è durato all’incirca dal primo pomeriggio del venerdì Fino alle 22.30 del sabato.
Uno dei due camion coinvolti trasportava olio e gasolio per un totale di 33mila litri; durante  l’impatto la cisterna si è rotta provocando lo sversamento di 13.500 litri di idrocarburo sulla strada, e quindi a sua volta nel canale e nel campo adiacenti ad essa.
Si è provveduto nell’immediato a rendere agibile la strada, da subito chiusa al traffico in entrambi i sensi di marcia, spargendo uno speciale assorbente in polvere, poi lavandola con un forte getto d’acqua ad alta pressione.
Lo sversamento dei liquidi nel canale ha destato da subito grande timore, vista la vicinanza al mare.
La prima operazione è stata quindi costruire due dighe di terra all’estremità del canale in modo da bloccare la corsa del gasolio.
Successivamente sono stati utilizzati dei salsicciotti assorbenti per “raccogliere” i liquidi; contemporaneamente due spurghi posizionati a monte e a valle aspiravano gli idrocarburi in espansione.
Nelle fasi finali si è provveduto a drenare il canale e a rimuovere repentinamente lo strato superficiale del terreno con scavatori.
I terreni raccolto sono stati poi destinati allo smaltimento.

—>Servizio Croce Verde Ambiente LeoDaVinci